L’ ANTICA ARTE DEL TAI CHI E I RAGAZZI DI “INVENTO TEMPO”

Dall’incontro con Romina Breschi, responsabile del progetto Invento Tempo e Lorenzo Ciatti, maestro di Taichi dell’Associazione Dantian, è nata l’idea di provare a far crescere una collaborazione per dare vita ad un corso di Tai Chi Chuan rivolto ai ragazzi di Invento Tempo. Il laboratorio si svolge nei locali della cooperativa “SpazioxGliAltri” tutti i venerdì pomeriggio da ormai due anni. Il corso è tenuto dal Maestro Lorenzo Ciatti e L’educatrice Francesca Natali.
Lo svolgimento delle lezioni ha evidenziato una buona risposta dei ragazzi che hanno la possibilità di entrare in contatto con questa disciplina e di approcciarsi così l mondo olistico anche attraverso questa pratica psicomotoria.

Ricordiamo che il Tai Chi Chuan è una disciplina adatta a tutti, nata come antica arte marziale basata sul concetto taoista di Ying-Yang, l’eterna alleanza degli opposti – Tai Chi Chuan significa letteralmente “suprema arte di combattimento” – si è trasformato nel corso dei secoli in una raffinata forma di esercizio per la salute ed il benessere psico-fisico.

La pratica attenta e costante di questa disciplina rende il corpo più agile e armonioso migliora la postura, ha un effetto benefico sul sistema nervoso e sulla circolazione, migliora l’efficienza della muscolatura di tutto il corpo.
Scopo ultimo di questa arte è stimolare il libero fluire dell’energia vitale e così ristabilire armonia ed equilibrio tra corpo, mente e spirito. Il Tai Chi Chuan può essere praticato da chiunque e a tutte le età e per tutta la vita. Attraverso la pratica di questa disciplina si raggiunge il rilassamento mentale e si favorisce la concentrazione. I movimenti sono estremamente lenti e naturali, associati alla respirazione profonda, l’aspetto schematico quotidiano scompare per lasciare spazio ad una consapevolezza sentita e profonda del proprio essere. Attraverso i movimenti si ricerca l’armonia tra corpo, mente e respiro. Il lavoro più intenso non è a livello esteriore e muscolare ma è all’interno e quindi con noi stessi.

Il Tai Chi è una conoscenza preziosissima che vi può accompagnare per il resto della vita come una ricchezza inesauribile.
L’incontro con i ragazzi partendo dal cerchio durante il quale si inizia a stabilire il primo contatto della lezione, prosegue di consueto con una prima parte di esercizi di stretching, di rilassamento (Fan Son Gong). Si prosegue con la pratica delle forme con uno sguardo particolare ad un aspetto di gioco che include come da tradizione orientale lo studio dei movimenti degli animali. Durante l’apprendimento si svolgono anche attività di riequilibrio tramite esercizi di QI Gong (………) Un’ attenzione particolare viene posta sull’aspetto del sentire con la pratica di attività di ascolto corporeo tramite il tatto e la postura con esercizi di gruppo e di coppia in modo da favorire più possibile la capacità di relazionarsi con gli altri.

Durante ogni lezione emerge la magia dello stare insieme, i volti dei ragazzi evidenziano sorrisi e serenità, sperimentano sulla propria pelle una dimensione sensoriale mente/corpo nuova e stimolante, attraverso la lentezza provano a vivere il presente, quel che c’è, senza sentire la pressione imposta dalle continue richieste esterne di un vivere scandito dalla fretta e dai soliti schemi. Nel Tai Chi non esiste competizione, né confronto con l’altro, ognuno è libero di esprimere il proprio essere e i ragazzi sono maestri di vita in questo insegnamento, che per noi dura una vita.

  Educatrice “InventoTempo” Francesca Natali

Maestro Tai Chi Chuan “Associazione Dantian” Lorenzo Ciatti