Giovanni: l’emozione dei Ricordi

Ultime notizie dalla Cooperativa:Commenti disabilitati su Giovanni: l’emozione dei Ricordi

Sabato 17 ottobre abbiamo avuto il piacere di partecipare all’evento: "Soldati pistoiesi e toscani nella resistenza in Albania e Montenegro”, organizzato dal comune di Pistoia.

Il nostro interesse per questa iniziativa nasceva dal fatto che, Giovanni Innocenti classe 1917 residente, ormai da diversi anni, presso la Residenza Sanitaria di Cantagrillo, aveva fatto parte dell’edizione Divisione Venezia che, insieme alla Divisione Firenze, combattè in Montenegro.

Giovanni partì per l’Albania nell’aprile del 1939: si imbarcò a Bari per arrivare a Durazzo e da qui, a piedi, fino a Elbasan. Oltre a compiti di guardia e difensivi aveva l’importante compito di tenere alto il morale di tutti suonando, nella banda del Reggimento, il suo sassofono.

Ritornò in Italia 50 mesi dopo.

Bellissimo ed emozionante è stato l’ingresso di Giovanni nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale. Il sindaco, Samuele Bertinelli, ha dato rilievo all’ingresso di Giovanni interrompendo il suo intervento e iniziando un lungo e caloroso applauso. Anche Pia Magni (residente presso la stessa R.S.A.) ha voluto essere presente per rendere omaggio a tutti i partigiani. Pia, accompagnata da suo nipote Marcello sono rispettivamente sorella e figlio di Magnino Magni, indimenticato eroe aglianese, ucciso sulle colline di Treppio il 17 aprile del 44 mentre copriva la fuga dei suoi compagni, assediati dai tedeschi.

Il sindaco ha voluto ringraziare Giovanni e Pia con un caloroso abbraccio. Ringraziamo tutti gli organizzatori per la loro meravigliosa accoglienza.

Chiara Manzini

Animatrice RSA Cantagrillo